Paranormalcy (Paranormalcy Series #1)

Paranormalcy (Paranormalcy Series #1) - Paranormalmente è il primo libro di una nuova serie Young Adult da poco uscita negli USA, dove ha decisamente “sbancato”, vendendo moltissimo. Grazie alla Giunti Y, questo Maggio è approdata anche nelle nostre librerie. La mia aspettativa era decisamente altissima (lo so che non dovrei, lo so), dato che già da diverso tempo avevo scoperto questo libro in inglese e mi ero innamorata della sua trama. Ecco, in parte sono stata accontentata, anche se devo ammettere che qualcosa non mi ha soddisfatto appieno. Ma vediamo prima di tutto cosa ci racconta questo libro.La protagonista della storia è Evie, una ragazza che ha un dono molto particolare: può vedere oltre l’aspetto esteriore, individuando così senza problemi le creature paranormali. Grazie a questa sua capacità innata, lavora come agente nell’AICP, un’organizzazione mondiale che si occupa di acciuffare le creature soprannaturali in giro per il mondo e renderle innocue, ponendo loro dei braccialetti idi controllo. La storia ha inizio con Evie in missione: questa volta tocca ad un vampiro, e Evie non ha alcuna difficoltà a renderlo innocuo. Quando torna alla base, veniamo a conoscenza di una delle sue più grandi passioni: Easton Heights, una sorta di telenovela a metà tra One Three Hill e Dawson’s Creek, di cui non si perde una puntata, e come lei la sua miglior amica Lish, una sirena sua collega al centro. Insomma, la vita della sedicenne Evie è abbastanza routinaria: lezioni, missioni, Tv, qualche volta i compiti (molto di rado), finchè un giorno non incontra all’interno del centro una creatura che non aveva mai visto: una sorta di essere semitrasparente, all’apparenza fatto di acqua, si è infiltrato nel centro. Per fortuna ci pensa la nostra Evie a metterlo KO, ma da quel giorno la sua vita cambierà radicalmente. Cos’è quella nuova creatura? Cosa vuole dal centro? E quando la smetterà Reth, il suo ex fidanzato fatato, di infastidirla?!Paranormalmente è una storia ricca di spunti interessanti e originali: il centro di controllo AICP, il potere di Evie, le moltissime creature presenti. Questo è sicuramente un punto a favore del romanzo, così come anche la sua scorrevolezza e l’ambiguità del popolo fatato: niente fatine Disney, ma finalmente abbiamo le fate della tradizione, bellissime ma letali. Ma soprattutto incredibilmente ambigue: bisogna porre molta attenzione quando si dà un ordine ad una fata, altrimenti si rischia di finire in guai molto grossi,, come imparerà Evie a sue spese. I personaggi sono abbastanza ben delineati, anche se devo ammettere che la protagonista, fin dall’inizio, mi è stata molto poco simpatica: trovo alcuni suoi atteggiamenti veramente assurdi. Meglio altri, tra cui Reth, l’ex fidanzato fatato che evidentemente non ha preso molto bene la fine della loro storia: ecco, la sua ambiguità, i suoi atteggiamenti, la sua cattiveria mi hanno davvero colpito. Un altro punto che dovrebbe essere a favore del libro è la grande ironia, l’humour che traspare dalla scrittura dell’autrice: ecco, in certe circostanze ho trovato questa caratteristica eccessivamente marcata. Prendiamo per esempio gli “oh, bip”. La prima volta ho riso, la seconda ho sorriso, alla cinquantesima ho sbuffato; inoltre, quando gli eventi diventano “tragici”, ho trovato questo elemento talvolta fuori luogo. Diciamo che la trama in sè, la storia, mi è piaciuta moltissimo, ma il modo in cui è stata resa non mi ha completamente soddisfatto. Sono curiosa di leggere il volume successivo, sperando anche in una crescita dell'autrice dal punto di vista stilistico.Una piccola nota di demerito per il titolo, suona davvero male, mentre la copertina è molto bella e curata.  In conclusione, Paranormalmente è un buon libro per chi cerca un urban fantasy per ragazzi con una trama originale e una spruzzata di comicità, senza troppe pretese. Cover: Trama: Finale:Personaggi: Stile di scrittura: